Archive

aprile 2018

Browsing

Perchè comprare il gres porcellanato effetto legno?

Tra i vari prodotti per la pavimentazione disponibili sul mercato il gres porcellanato effetto legno è uno dei materiali di maggiore successo. Per quale motivo questi prodotti hanno ottenuto tanto consenso?

Cerchiamo di rispondere a questa domanda analizzando punto per punto quelli che sono gli elementi che hanno permesso di raggiungere questo risultato:

Resistente e robusto

Il gres porcellanato effetto legno è un materiale estremamente performate, l’impasto viene cotto a temperature di circa 1300°. Una volta finito il ciclo produttivo le piastrelle effetto legno sono altamente resistenti alla pressione e all’ abrasione legata al calpestio. L’impasto in gres ha sostituito negli anni “la pasta bianca” e “la pasta rossa”, materiali che si utilizzavano in principio per produrre le piastrelle. In realtà il gres porcellanato nasce con l’intento di migliorare le performance delle piastrelle per esterni. Solo successivamente il marketing ha implementato questi materiali promuovendoli come prodotti per interni. In realtà soprattutto in ambito residenziale il gres raggiunge livelli di resistenza non necessari, che superano gli standard necessari.

Pulizia semplice e veloce

Il gres porcellanato effetto legno come la maggior parte dei prodotti ceramici per pavimenti è di semplice manutenzione, dobbiamo distingue 2 momenti nella gestione quotidiana:

  • La prima pulizia

In questo caso è necessario utilizzare prodotti a base acida per garantire una prima pulizia efficace che elimini i residui di prodotti utilizzati per il montaggio come stucchi e polvere. E bene dedicare un attenzione particolare a questo primo memento di lavaggio ed utilizzare prodotti specifici.

  • Pulizia quotidiana

Il gres porcellanato effetto legno si pulisce semplicemente e rapidamente, non sono necessari prodotti particolari, non devono essere trattati a differenza del parquet.

Estetica veritiera

Grazie alla continua ricerca in ambito grafico ed ai forti investimenti produttivi i matriali in gres porcellanato effetto legno realizzati in Italia, più precisamente nel polo ceramico di Sassuolo, risultano sempre più veritieri e vicini all’impatto estetico del parquet. In un primo momento era semplice distinguere il pavimento originale dal gres. Negli ultimi anni però, attraverso l’inserimento nella linea produttiva di innovative stampanti digitali,  i prodotti ceramici risultano una replica fedele del pavimento in parquet. La tecnologia digitale permette infatti di riprodurre le essenze dei prodotti naturali, di produrre piastrelle variegate nelle grafiche e naturalmente stonalizzate.

Continuità con gli esterni

Il gres porcellanato effetto legno viene prodotto sia per interni che con superficie antiscivolo, in questo modo è possibile creare uniformità tra gli ambienti interni ed esterni. Possiamo quindi utilizzare un materiale nella zona living e posare lo stesso prodotto con superficie grip antiscivolo nel balcone o porticato attinente.

Prezzi accessibili

Il gres effetto legno è disponibile in molteplici colorazioni, formati e finiture. E’ bene che gli acquirenti capiscano che i prezzi in alcuni casi possono subire variazioni soprattutto per via del marketing. L’importante è verificare che le caratteristiche tecniche delle piastrelle siano le stesse e successivamente paragonare i prezzi. E’ sempre bene fare qualche ricerca on-line in modo da poter raccogliere il maggior numero di informazioni e soprattutto commenti di altri utenti. Tra i vari siti internet specializzati che si rivolgono al pubblico con vendita diretta vi consigliamo di dare un occhiata a www.webtiles.it presente sul mercato da oltre 10 anni dove abbiamo ricevuto numerose informazioni e abbiamo potuto constatare professionalità e cortesia.

La prima pulizia del gres porcellanato  successiva alla posa è  fondamentale per garantire alla pavimentazione l’uniformità ed un estetica duratura nel tempo.

E’ meglio non lasciare passare troppi giorni dopo la fine dei lavori sul cantiere prima di procedere alla pulizia che andrà ad eliminare gli elementi resudui della posa, come lo stucco, la povere e sporcizia tipica degli ambienti di montaggio delle piastrelle. Riportiamo quindi di seguito alcuni semplici consigli che renderanno sicuramente efficente la pulizia e soddisfacente l’effetto dei vostri pavimenti:

  • Eliminare tutti i residui che possono essere raccolti con una prima accurata pulizia attraverso un passaggio energico con scopa, cercado di eliminare tutta la polvere e le rimeneze della stuccatura
  • Utilizzare per un primo passaggio una soluzione a base acida, ci sono diverse aziende che producono detersivi sul mercato, ma per il primo passaggio è meglio utilizzare un prodotto specifico. L’azienda Fila che ha grande esperinza in questo ambito ha studiato un apposito prodotto denominato DETERDECK
  • Dopo aver utilizzato un prodotto a base acida, quindi aggressivo, è necessaria una profonda d accuarata pulizia e risciacquo delle superfici

La prima pulizia gioca un ruolo fondamentale per l’estetica dei pavimenti e per eliminare eventuali aloni o patine dovute alle cere messe a protezione delle piastrelle. Dopo aver effettuato la prima pulizia il mantenimento delle superfici con piastrelle risulterà semplice e veloce, sarà possibile procedere alla pulizia quotidiana del gres porcellanato semplicemente con una soluzione di  acqua calda e un detergente neutro reperibili in qualsiasi supermercato.